Lions Club Genova Ducale
   
   


Dipinto su tela
"Magia del sole"
di Elettra Spalla Pizzorno

Il motto :
Determinazione per Riuscire...


IL DODICESIMO  ANNO 2004/2005



Presidente Fernando D'Angelo
Governatore Michele Cipriani

Past Presidente Marco Montagnani
Vice Presidente Guido Manara
Segretario Sergio Pettinati
Tesoriere Guido Gavuglio
Cerimoniere Fausto Giulietti
Censore Roberto Ricci
Consigliere Pasquale Bottaro
Consigliere Gianfranco Grimaldi
 Consigliere Guido Poggi


IL SERVICE

A Genova Quarto, nella struttura residenziale per anziani Emanuele Brignole, l’ASL 3, proprietaria dei locali, ha recentemente eseguito un intervento di risanamento e ristrutturazione molto oneroso, orientato principalmente al recupero architettonico e all’utilizzo razionale dell’edificio.
In questa struttura vi è un’ala che ospita i malati di Alzheimer i quali, oltre a terapie mediche e farmacologiche, necessitano di un ambiente adeguato, che tenga conto della progressiva trasformazione delle loro capacità percettive e contribuisca a ridurre il più possibile l’insorgenza di stati di stress.
Ne consegue che, per i malati di Alzheimer, l’ambiente, se correttamente progettato, può avere una funzione terapeutica e rallentare il progressivo decadimento delle capacità cognitive e funzionali, stimolando le potenzialità residue.
Siamo in presenza di una malattia devastante, di lungo decorso, in forte e progressiva crescita, e che, per la sua cronicità, può durare anche dieci anni.
La nostra società è, ancora oggi, impreparata di fronte ai molteplici bisogni del malato di Alzheimer.
In questo contesto s’inserisce il “service” del Lions Club Genova Ducale, che vuole adeguare i locali di questa struttura alle esigenze dei degenti, utilizzando colorazioni appropriate, dai contorni ben delineati e facilmente riconoscibili.
E’ stato eseguito un primo sopralluogo e si è concordato, per intervenire in maniera appropriata, sulla necessità di predisporre un progetto di massima da sottoporre alla proprietà ed ai responsabili della struttura.
Ci si è subito resi conto che era necessario avere ben presenti le esigenze terapeutiche dei degenti, realizzando ambienti accoglienti, ma nel rispetto di regole ben precise.
Il “service”, a costo pressoché nullo, da realizzare su base volontaria, impegnerà in prima persona i soci e soprattutto le loro mogli.
Solo se saremo capaci, attraverso il coinvolgimento, di mostrare spirito associativo, partecipazione attiva all’esecuzione del progetto, avremo fatto sì che il nostro servire sia veramente tale e non rappresenti “la devoluzione di una piccola parte di quel di più che costa poco dare”.
Come Presidente mi piacerebbe, al di là dei proclami di principio, constatare che ognuno è pronto a dimostrare cosa significhi “essere solidali con il prossimo mediante l’aiuto ai deboli…”.
Un ringraziamento alla dott. ssa Michela Costa, che dirige la struttura, alla dott. ssa Elisabetta De Lorenzi e alla dott. ssa Antonella Privizzini, che hanno mostrato entusiasmo per l’iniziativa.

ASSEMBLEA DI APERTURA Il 17 Settembre 2004
Assemblea di apertura, ore 20,30 presso il ristorante Frugoni 49, in Via Innocenzo Frugoni 49.
Il Presidente espone il service principale dell'anno, che vedra' coinvolti direttamente i soci e le
 relative signore, il progetto  viene approvato all'unanimita'.
Costituzione dei comitati e presentazione del progetto di adozione di un simbolo per tutti i soci : la cravatta del Genova Ducale con relativo simbolo " GD ", che da oggi fara' spicco sul labaro, nel sito, sulla carta intestata e sulla cravatta.
 

GITA FUORI PORTA A GENOVA " LA FAMIGLIA DORIA, ASCESA AL POTERE" - Il 26 Settembre 2004
Come di consueto, il primo incontro, dopo l'assemblea di apertura riservata ai soli soci, e' rappresentato dalla gita fuori porta. In omaggio a Genova Capitale della Cultura nel 2004, il Presidente ha pensato di restare nella nostra splendida citta' e di andare alla scoperta di luoghi ricchi di storia e di significato, alla ricerca di meraviglie poco conosciute e celebrate. Il filo conduttore e' stato: " LA FAMIGLIA DORIA - ASCESA AL POTERE ", e l'appuntamento era fissato per Domenica 26 Settembre, con raduno alle ore 08,45 in Piazza San Matteo. Alle ore 9,00 SS.Messa, poi visita guidata alla chiesa di San Matteo, al Chiostro, alla spada dentro la Chiesa, alla Cripta, e prima di lasciare la Piazza, curiosita' sui palazzi circostanti. Trasferimento a piedi in salita Arcivescovado e visita guidata al museo Diocesano, dove si sono potuti ammirare tesori ai piu' sconosciuti, reperti archeologici rinvenuti nei recenti scavi, gruppi scultorei, pale d'altare, ceramiche, tele, affreschi di eccezionale valore storico artistico e, infine, i famosissimi e splendidi Blu di Genova, teli che uniscono indissolubilmente il nome della nostra citta' ai Jeans, il piu' famoso tessuto dell'eta' moderna. Alle 12,30 circa, pranzo al ristorante " I tre merli ", porto Antico, Palazzina Millo. Verso le 15,30, trasferimento nella vicinissima piazza Banchi, con visita guidata alla storica chiesa di San Pietro in Banchi, costruita dopo il 1550 sulle rovine della precedente, distrutta dall'incendio del 1398. La bellissima gita, non " fuori porta", ma proprio nel cuore della nostra citta', ha riscosso un unanime consenso ed il plauso al Presidente da parte dei convenuti, in gran numero, per l'inaspettata e splendida iniziativa.

" NOI LIONS, COME SIAMO E COME DOVREMMO ESSERE "
Il 15 Ottobre
2004

Primo Meeting dell'anno Lionistico 2004-2005. Una serata dedicata al Lionismo in Intermeeting con il Lions Club Genova Host. Alle ore 20,30, a Villa Spinola era presente quale relatore il PDG Maurizio Casali del Lions Club Torino san Carlo, che ha intrattenuto sul tema : " Noi Lions, come siamo e... come dovremmo essere " Non pensiamo di andare lontano se non saremo capaci di fare qualcosa per gli altri (Melnin Jones) ". Maurizio Casali fu' il delegato del Governatore che consegno' la Charter al Lions Club Genova Ducale nella magica serata del 4 Aprile 1993, e che ha presenziato nelle ricorrenze della quinta e decima Charter. Erano presenti il Governatore Michele Cipriani ed altre autorita' Lionistiche. La serata ha raccolto l'interessamento dei numerosi soci e signore, e si e' concluso con un interessante dibattito sollecitato proprio dal relatore. Il discorso del Governatore e lo scambio dei guidoncini di Club e di Distretto hanno concluso la bella serata.

MEETING ALL'ACQUARIO DI GENOVA Il 5 Novembre 2004.
Il Secodo Meeting dell'anno Lionistico 2004-2005 e' stato fissato per Venerdi' 5 Novembre alle ore 20,15 all'Acquario di Genova. L'incantevole serata e' iniziata con una visita accompagnata alle varie sale, ed e' proseguita con la cena a tu per tu con gli animali piu' temuti del mare, nella suggestiva sala degli squali, in un ambiente unico al mondo. Hanno aderito all'evento il Rotary Club di Genova Nord,  il Rotary Club San Giorgio, il Lions Club Rossiglione Valle Stura ed il Lions Club Genova Portoria. Al termine, i Presidenti Lions e Rotary hanno sottolineato la reciproca stima con particolare riguardo allo scopo comune delle due associazioni: il sentire quale obiettivo primario il bene del prossimo sofferente.

PRESENTAZIONE DEL SERVICE  il 19 Novembre 2004
Con il proseguire dell’attività, è giunto il momento della serata di presentazione del service principale del nostro Club, incentrato sulla realizzazione dell’arredo figurativo e cromatico delle pareti delle stanze dell’Istituto Emanuele Brignole, residenza protetta di Genova Quarto facente capo all’Asl 3 dove sono ospitati, tra gli altri, i malati di Alzheimer. Alla serata, che ha avuto luogo alle ore 20,00 a Villa Spinola, hanno assicurato la loro partecipazione il Dott. Luciano Grasso, Direttore Generale della Asl 3 e la Dott.ssa Michela Costa, Direttore Generale dell’Istituto Emanuele Brignole, oltre a studiosi che si occupano della materia. Ospite della serata e relatore il Dott. Paolo Tanganelli Direttore dell’ U.O Neurologia dell’Ospedale Micone di Sestri Ponente, che ha parlato di: " Alzheimer, malattia della persona Problematica emergente della Società moderna." La serata e' continuata con la presentazione a schermo delle opere che verranno effettuate presso l’Istituto Emanuele Brignole, condotta dall'artista Carla Maccio' Bottaro, pittrice e scultrice, consorte del Lions Pasquale Bottaro. Le decorazioni, i giochi di colore saranno utilizzati per rendere gli ambienti piacevoli per i residenti e per i famigliari in visita. La serata si e' conclusa con la consapevolezza di svolgere un'opera meritoria ed apprezzata dalle autorita', dai Soci e sicuramente dai degenti.

GITA A CAMPOLIGURE  Il 5 Dicembre 2004
Gita fuori programma e fuori porta a Campoligure, dove si e' visitato il "Pinocchio Animato ", realizzazione unica ed importante della valle. I soci, raggiunta la localita' con mezzi propri, hanno dapprima visitato il meraviglioso presepe meccanizzato, con cento e piu' personaggi in movimento, poi escursione al Castello; molti hanno raggiunto il torrione, dal quale si gode uno splendido panorama. Infine, la visita al Pinocchio Animato, dove momenti della favola di Collodi rivivono nei personaggi in movimento. Il pranzo poi, organizzato dal Presidente e dallo "staff" del Ducale, e' sato degustato all'insegna del tartufo della zona, gentilmente offerto dal Socio Silvano Pirola, residente nella vallata. Giornata all'insegna dell'allegria, della spensieratezza e dello stare insieme in amicizia.

IL " POSTER PER LA PACE " Il 16 Dicembre 2005
Giovedì 16 Dicembre 2004, dalle ore 10,00 circa, è avvenuta in Genova, via Antica Romana di Quinto, 63/B, presso la Scuola Media Statale C. Durazzo, la premiazione del vincitore del concorso un Poster per la Pace.
Alla presenza del Presidente della Commissione un Poster per la Pace, Roberto Ricci, del Segretario, Sergio Pettinati, il Presidente del Lions Club Genova Ducale, Fernando D’angelo, ha ringraziato il Preside della Scuola, prof. Santo Deldio, le insegnanti ed i numerosi alunni intervenuti, ha brevemente parlato del Lions Club International e si è soffermato maggiormente sul significato del Concorso internazionale un Poster per la Pace.
Sono stati premiati tre alunni risultati finalisti.
Laura Murgia, 3^ classificata, Nicolò Maura, 2° classificato, hanno ricevuto rispettivamente in dono un lettore di CD e un Radio Cassette Recorder entrambi portatili.
Francesco Gravina, 1° classificato, ha ricevuto il premio più prestigioso, un impianto stereo compatto, e l’attestato di vincitore del concorso.
Altro attestato di partecipazione al concorso un Poster per la Pace è stato consegnato al Preside in rappresentanza della Scuola.
La festosa cerimonia si è conclusa con lo scambio reciproco degli auguri di BuonNatale e Felice 2005.

FESTA DEGLI AUGURI Il 18 Dicembre 2004
Il Santo Natale si avvicina velocemente e l’anno volge al termine. L' incontro, a Villa Spinola,ore 20: 00 ha coinciso cosi' con la tradizionale FESTA DEGLI AUGURI.
I soci hanno trascorso insieme una piacevole serata ed è stata l’occasione per lo scambio degli Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. In corso di serata si e' esibito il coro Gospel Joi, con Federica Tassinari direzione - voce solista, Anita Caccavo,Danilo Porta,Gabriele Pipia,Gabriella Mantelli, Laura Giovannetti, Nilde Paonessa e Fabio Vernizzi arrangiamenti – piano. La serata si e' conclusa, come da consuetudine, con la lotteria che ha visto in palio i premi offerti dai soci . Al termine lo scambio degli auguri di Natale ha fatto rivivere ad ognuno l'atmosfera calda, di calore umano , del periodo e tutti sono rientrati a casa con la giusta serenita' della consapevolezza che un altro anno volge al termine e che qualcosa di utile per gli altri e' stato realizzato o si realizzera' a breve.

ASSEMBLEA DI META' ANNO  il 12 Gennaio 2005
Assemblea di meta' anno. L'assemblea e' stata convocata Mercoledi' 12 Gennaio alle ore 20,15 presso il PARK TENNIS CLUB, via Zara 18, con un ordine del giorno sviluppato dal Presidente circa l’esame retrospettivo dell’attività svolta dal Club nella prima parte dell’anno lionistico. Successivamente l’Assemblea ha  preso atto dello stato  dei services in corso ed in particolare dei lavori di ristrutturazione relativi al service principale.

LE RIFORME TRIBUTARIE A COSTO ZERO
Il 20 Gennaio 2005

Quarto Meeting dell'anno Lionistico 2004-2005. Dopo l’Assemblea di metà Anno del 12 Gennaio 2005, i meetings del “Ducale” riprendono con una serata dedicata ad un argomento di grande attualità e interesse, quello delle tasse, nei confronti delle quali tutti , volenti o nolenti, abbiamo a che fare.
Ne ha parlato il PROF. AVV. GIANNI MARONGIU docente di Diritto Tributario all’Università di Genova, già Sottosegretario alle Finanze. Ci si e' incontrati a VILLA SPINOLA GIOVEDÌ 20 GENNAIO, ALLE ORE 20,30 per una serata dedicata a : " LE RIFORME TRIBUTARIE A COSTO ZERO " . La serata di estremo interesse, e' stata condotta dal Prof. Marongiu con una premessa storica sulle imposte,e via via sino ad oggi, con lo stile preciso e di grande sapienza istituzionale del docente. Moltissime le domande in fine serata ed esaudienti le risposte del relatore.

LA TRAGEDIA DELLO TSUNAMI
Annullata la festa di Carnevale del
  5 Febbraio 2005
La Festa di Carnevale, programmata per questa data e' stata disdetta. In seguito all'unanime decisione dell'Assemblea, su proposta del Presidente, questo giorno che doveva essere di festa ed allegria e' stato soppresso al fine di raccoglierne i fondi programmati, per destinarli interamente alle Popolazioni sconvolte dalla tragedia dello Tsunami

LA SINDONE, I VANGELI E LA SCIENZA Il 18 Febbraio 2005
Secondo meeting del 2005. Nella suggestiva cornice della Sala degli Affreschi, a Villa Spinola, incontro a cui ha partecipato come oratore il Dott. Francesco Di Bella, medico chirurgo e Proctologo di chiara fama, socio fondatore e Past Presidente del Lions Club Genova Albaro. L’argomento sul quale ha intrattenuto gli intervenuti, numerosi come al solito, a dispetto dell’influenza, ben s’inserisce nel periodo pre-pasquale che stiamo attraversando: La Sindone, i Vangeli e la Scienza. Accanto all’impegno professionale il Lions Francesco Di Bella da anni dedica tutto il suo tempo libero allo studio della Sacra Sindone, di cui consce tutti i segreti. Partecipa, come esperto, a Congressi di Sindonologia con grande passione e competenza. Durante la serata ha dimostrato che la Sindone è una reliquia autentica, che ha davvero avvolto il Corpo di Cristo. Attraverso l’uso di numerose diapositive, ha interessato per oltre un’ora e mezza tutti gli ascoltatori, che hanno seguito con lo stesso trasporto e la stessa passione del relatore quanto veniva loro illustrato. L’accostamento, le coincidenze, gli accadimenti descritti dai Vangeli hanno convinto anche i più scettici (se presenti) dell’autenticità della reliquia. Le ricerche scientifiche hanno confermato che nel telo ci sono tracce di sangue umano, di pollini che esistevano negli stessi luoghi in cui visse Gesù e che anche la sua tessitura risale a quell’epoca. Gli accostamenti al Vangelo confermano che l’immagine raffigurata è quella di un uomo sofferente, con tumefazioni al volto e flagellazioni su tutto il corpo, le stesse subite da Gesù Cristo e descritte con dovizia di particolari nel Vangelo. Come pensare a questo punto, che la Sindone sia un falso, un’immagine riprodotta da un abilissimo falsario, che si sia preso gioco di tutti noi, fino ai giorni nostri. Le numerose domande e le esaurienti e complete risposte sono la testimonianza del grande interesse suscitato negli ascoltatori. Alle 12,30, data l’ora tarda, il Presidente, dopo i ringraziamenti rivolti agli intervenuti, ha congedato tutti.

ASSEMBLEA  ELETTIVA  Il 2 marzo 2005
Assemblea elettiva. Il giorno 02 Marzo 2005 alle ore 22,00 in Genova, presso il Park Tennis Club sito in Via Zara 18, Genova, è riunita l’Assemblea Elettiva, regolarmente convocata, per trattare l’ordine del giorno successivamente commentato punto per punto. Il Presidente , dopo varie comunicazioni relative alle relazioni interne e verso il mondo Lions, espone il calendario futuro delle varie attivita’ del Club, e fornisce una dettagliata relazione sull’andamento del Service principale. Vengono approvate alcune modifiche allo Statuto del Club, e viene discussa ampliamente la proposta della gita di fine anno. Il rinnovo delle cariche avviene poi con regolare votazione, e vede eletto Presidente per l’anno 2005/2006 il socio Guido Manara e Vice Presidente il Socio Enzo Casazza.
Dopo le dichiarazioni e i saluti del Presidente Eletto e del Vice Presidente Eletto, Il Presidente, ringrazia gli intervenuti e alle 23,30 scioglie la riunione.

L'USO DEL LINGUAGGIO DEL FUMETTO Il 18 marzo 2005
Sesto Meeting. Meeting Interclub a Villa Spinola alle ore 20:30, con i Club Genova Capo Santa Chiara e Genova Boccadasse. Incontro dedicato a: " L'uso del linguaggio del fumetto con particolare riferimento alla lingua e al territorio Genovese". Gradito ospite e relatore Enzo Marciante. Una serata all’insegna del “tutto esaurito”. Alla presenza di oltre 120 lions e ospiti, nella suggestiva Sala degli Specchi, il Presidente del Lions Club Capo S.Chiara, Giancarla Pozzo Scarpetta, ha introdotto la serata rivolgendo un caloroso saluto a tutti gli intervenuti. Mario Federici, Presidente del Lions Club Boccadasse, e il nostro Presidente Fernando D’Angelo, nel rinnovare i saluti, si sono complimentati per la nutrita partecipazione e hanno sottolineato l’importanza di queste iniziative, volte a rinnovare e rinsaldare lo spirito di cordiale e fraterna amicizia che ci guida costantemente. La vivace serata è stata accompagnata da “menu genovese” accuratamente selezionato da Ietta Sebastianelli e perfettamente servito da Capurro. Al termine Enzo Marciante ha intrattenuto tutti sull’argomento prescelto, illustrando, attraverso le immagini dei suoi fumetti, storie dimenticate e aspetti sconosciuti della nostra città e della nostra Regione. " L'uso del linguaggio del fumetto con particolare riferimento alla lingua e al territorio Genovese ".

DODICESIMA CHARTER Il 9 aprile 2005
DODICESIMA CHARTER DEL LIONS CLUB GENOVA DUCALE. Sabato 9 aprile, nella consueta sede di Villa Spinola, si è celebrato il 12 anno della nascita del Lions Club Genova Ducale. Alla presenza del Governatore, Michele Cipriani, del Vice Governatore, Piero Rigoni, del Presidente di Circoscrizione, Francesco Felis, e del Delegato di Zona, Paola Quercioli, presieduto da Fernando D’Angelo, si è tenuto, prima dell’inizio della serata conviviale, il Consiglio Direttivo del Club. Il Presidente, dopo le presentazioni di rito, ha iniziato una breve trattazione dell’OdG ed ha esposto il contenuto della brochure preparata per la Charter e per la Visita del Governatore, sottolineando l’impegno del Club alla partecipazione ai services istituzionali, al loro incremento e alla realizzazione di alcuni nuovi. Particolarmente apprezzata la raccolta di € 3.500 devolute a favore delle popolazioni del Sud-Est Asiatico, colpite dallo Tzunami . Il Governatore ha voluto conoscere nei dettagli il Service Principale. Ha espresso grande apprezzamento per l’iniziativa e per le modalità di realizzazione, che hanno coinvolto soci e soprattutto signore con grande spirito di servizio. Ha sottolineato, anche, la concomitanza del service sull’Alzheimer con il Tema di Studio nazionale. La serata conviviale, nella splendida cornice della Sala degli Specchi, ha avuto momenti di esaltazione e pathos. Dopo la commemorazione per la scomparsa del Santo Padre, Papa Giovanni Paolo II, e il minuto di silenzio proclamato dal Cerimoniere Distrettuale, Ernesto Mezzino, alla presenza di una platea numerosa e composta sono stati ascoltati gli inni Americano e Europeo ed è stato da tutti cantato l’Inno Nazionale Italiano. Il Governatore e il Presidente, a questo punto, hanno insignito numerosi soci delle onorificenze lionistiche. Michele Cipriani, sostituendosi all’allora Governatore Alberto Dalla Costa, impedito per gravi motivi di salute, ha consegnato ad Antonio Lijoi il Premio Excellence per l’anno di sua presidenza (2001/2002). In rapida successione e in un clima di crescente gioia sono stati consegnati gli attestati del 100% di presenza a Gino Borlandi, Guido Manara, Marco Montagnani, Sergio Pettinati, Guido Poggi ed Ettore Sacchi. A Marco Montagnani, il Presidente ha consegnato il Martelletto e un dono del Club, in segno di gratitudine per il passato anno di Presidenza. Una standing ovation ha preceduto e salutato la consegna a Peppino Brighenti del Charter Monarch Chevron per 40 anni di lionismo. Analogo riconoscimento è stato conferito, per 20 anni di lionismo, a Gino Borlandi, mentre il Monarch Chevron, per i primi 10 anni, è stato consegnato ad Antonio Lijoi. Tre rintocchi di campana hanno dato inizio alla cerimonia d’investitura dei nuovi soci. Sono entrati a far parte della compagine sociale, presentati dai rispettivi Lions Sponsor, Stefano Piovani, Augusto Santero, Paolo Venturino e Rodolfo Viviani. In un clima di grande partecipazione, Governatore e Presidente hanno consegnato attestati, omaggi e distintivi e al tempo stesso Peppino Brighenti offriva il tradizionale pane e sale ai nuovi soci. La cerimonia ha avuto momenti di toccante emozione, quando Paolo Venturino, facendo ritornare alla mente di tutti il padre Riccardo, è divenuto socio del Ducale, mentre la sua mamma, Emy, con il cuore in gola e le parole rotte dall’emozione, cercava di appuntargli il distintivo. Il resto della serata trascorreva in serena, cordiale convivialità e si concludeva in allegria con lo scambio dei tradizionali doni.

LA COSTITUZIONE EUROPEA E' UNA VERA COSTITUZIONE ?
Il 22 Aprile 2005

Settimo Meeting. Meeting conviviale del Club (con la partecipazione del Lions Club Capo Santa Chiara).
Ha avuto luogo il 22 Aprile a Villa Spinola . Tema trattato un argomento di grande attualità: l’Europa ed il suo futuro. Ne ha parlato il PROF. AVV. SERGIO MARIA CARBONE con un intervento su : "LA COSTITUZIONE EUROPEA È UNA VERA COSTITUZIONE?"

ASSEMBLEA STRAORDINARIA Il 26 Aprile 2005
Il giorno 26 Aprile 2006 alle ore 20,30 in Genova, presso il Park Tennis Club sito in Via Zara 18, si è riunita l’Assemblea Straordinaria dei Soci del Lions Club Genova Ducale, regolarmente convocata, per decidere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
 Individuazione dei quattro soci cui conferire le onorificenze M.J.F attribuibili al Club in corrispondenza di quanto offerto a favore delle vittime dello Tsunami. Il Presidente ha illustrato la ragione dell’attribuzione al Club di quattro Melvin Jones ed ha invitato i Soci ad esprimere (mediante apposite schede recanti i nominativi di tutti i Soci del Ducale) il loro orientamento al riguardo: sono risultati designati Giuseppe Brighenti, Fausto Giulietti, Sergio Pettinati ed Ettore Sacchi. Ben quattro Melvin Jones arricchiscono da oggi il Club Genova Ducale.

INAUGURAZIONE DEL SERVICE PRINCIPALE Il 7 Maggio 2005
Il “Service Principale” di quest’anno è consistito nella realizzazione di un intervento decorativo, eseguito quasi interamente dalle mogli dei soci, presso la Residenza Anziani, RSA di Quarto, dove sono ospitati i lungodegenti e i malati di Alzheimer.
Con il consenso del dott. Luciano Grasso, Direttore Generale della ASL 3, proprietaria dei locali, e della dott.sa Michela Costa, Dirigente dell’Istituto Emanuele Brignole, il Lions Club Genova Ducale ha portato a compimento un’iniziativa di cui siamo fieri ed orgogliosi.
L’inaugurazione e' avvenuta  alla presenza di autorità politiche invitate , di autorità Lionistiche, della stampa .
Al delegato dal Cardinale Tarcisio Bertone è stato chiesto di benedire l’opera.
Per l’occasione e' stato offerto a tutti gli intervenuti un aperitivo.

A GRAZZANO VISCONTI  L' 8 maggio 2005
Il programma del Lions Club Genova Ducale e' proseguito con la Gita fuori porta Domenica 08 Maggio.
Raduno alle ore 8.00, partenza in pullman da Piazza della Vittoria,  rientro a Genova in serata.
Dopo la Santa Messa, visita guidata a Grazzano Visconti straordinario borgo del passato, nelle immediate vicinanze di Piacenza.
Pranzo presso il vicino ristorante Le Tre Pergamene, in un locale prestigioso ed elegante, in cui si sono potute degustare le specialità della raffinata cucina dei titolari, accompagnate dall’ottimo vino dei Colli Piacentini.

IN GO-KART PER IL TROFEO TARTARUGA Il 15 Maggio 2005
Partecipazione di alcuni soci e loro familiari (dodici in tutto) domenica 15 Maggio alla Terza edizione del Trofeo Tartaruga indetto dal Lions Club Genova Portoria. Appuntamento alle ore 9,00 presso la pista Kart "Vittoria" di Pontinvrea (SV), dove quasi un centinaio tra Lions e amici si sono incontrati in una splendida giornata di sole. La gara di Kart, cui hanno partecipato 56 persone, ha visto alternarsi 6 batterie di concorrenti. Alla finale a due manche hanno partecipato i vincitori delle sei batterie e i quattro migliori tempi. Targhe premio ai primi tre classificati e all'ultimo in assoluto. Al termine della gara tutti a Giusvalla, distante pochi chilometri dalla pista di Kart, per il pranzo nell' agriturismo Lo Scoiattolo.
E' stata l'occasione per incontrare vecchi amici, conoscere nuovi soci Lions e contribuire a devolvere parte del ricavato in una iniziativa benefica a favore del Gaslini. Circa 800,00 euro sono stati infatti destinati al T.M.O. (trapianto di midollo osseo). Esperienza a detta dei partecipanti da ripetere e da valorizzare.

OTTAVO MEETING A VILLA SPINOLA Il 20 Maggio 2005
Ottavo ed ultimo Meeting programmato a Villa Spinola, prima dell’Assemblea di fine anno Lionistico.
Il tema scelto dal Presidente è incentrato su un argomento sempre attuale, di sicuro fascino e interesse, soprattutto per le signore, quello dei tappeti orientali.
Una serata nella quale l’argomento proposto “Trame e orditi” ha avuto una competente e appassionata interprete in Donatella MALAVASI, architetto, titolare insieme al marito, arch. Kamran SHAHRIAR, dell’atelier “Boteh”, a Genova, in C.so Europa 424.
La relatrice ha voluto predisporre per l’occasione e distribuire agli intervenuti una personale brochure contenente numerose illustrazioni e un CD a compendio.
Dopo la cena, accuratamente servita, dalla ditta Capurro, alla presenza di un auditorio attento ed interessato, l’architetto Malavasi ha intrattenuto tutti sull’argomento prescelto.
Ha illustrato, avvalendosi anche di immagini, le caratteristiche e le sapienti tecniche, risalenti ad epoche remotissime, utilizzate nella lavorazione dei tappeti orientali, usate per creare autentici ed inimitabili capolavori.
Dall’origine del tappeto (pare addirittura V° sec. A.C.), agli impianti (direzionato, modulare infinito, modulare infinito e direzionato, a medaglione centrale), dalla struttura ai telai, dalle annodature ai materiali utilizzati ed ai colori, dal simbolismo al linguaggio del tappeto, la serata è trascorsa piacevolmente.
A tutte le domande, l’architetto Donatella Malavasi ha dato risposte sintetiche ed esaurienti.
Alla fine della serata il Presidente Le ha consegnato, a nome di tutti i soci, omaggi in ricordo di un’irripetibile serata e, prima del suono della campana, ringraziato tutti gli intervenuti.

ASSEMBLEA DI CHIUSURA  Il 14 Giugno 2005
Il giorno 14 Giugno 2005 alle ore 19, 45 a Villa Spinola, in Genova, è riunita l’Assemblea di Chiusura convocata per trattare gli argomenti propri dell’ultima riunione dell’anno. Molto nutrita, come al solito, la rappresentanza della compagine sociale, presenti ben 28 soci. 
Il Presidente ha sinteticamente ripercorso gli avvenimenti più significati, l’attività svolta durante l’anno lionistico che sta per terminare ed ha ringraziando i Soci per l’appoggio e la partecipazione. Ha, in particolare, evocato quattro momenti:
Il Meeting del 5 novembre all’Acquario di Genova che, grazie alla partecipazione di ben 5 Clubs (il Rotary Club Genova Nord, il Rotary Club Genova San Giorgio, il Lions Club Portoria, il Lions Club Rossiglione Valle Stura e naturalmente il Lions Club Genova Ducale) e di ben 176 persone tra soci, amici e simpatizzanti, ha riscosso grande successo;
La Charter del 9 aprile per le emozioni che ha ricreato in ognuno di noi, in un’atmosfera di rinnovata partecipazione. Particolarmente sentita la nomina dei nuovi soci e la consegna delle benemerenze.
La realizzazione del Service Principale, l’inaugurazione e la benedizione del 7 Maggio.
Sono state ancora una volta rivolte parole di apprezzamento per l’impegno dei soci, ma soprattutto per quello delle signore e di Carla Bottaro in particolare. E’ stato posto l’accento sul coinvolgimento di tutti, alcuni con “pennello alla mano”, e il rinnovato spirito lionistico che ha caratterizzato tutta l’iniziativa.
L’annullamento della Festa di Carnevale, programmata per il 5 febbraio. I fondi necessari alla sua celebrazione sono stati interamente devoluti alle popolazioni colpite dalla tragedia dello Tsunami. Con rinnovato orgoglio, è stato sottolineato come in tale circostanza la generosità di tutti i soci, riuniti nell’assemblea di metà anno lionistico, ha consentito di raddoppiare la cifra disponibile e di devolvere la cospicua somma di € 3.500,00.
Giancarlo Zanetti, con proprie parole e Sergio Pettinati, leggendo una lettera del Vice Presidente Manara, hanno esaltato l’opera del Presidente, fondamentale per l’ottima riuscita dell’anno in chiusura.
E’ seguita, da parte del Tesoriere Guido Gavuglio, l’illustrazione del Bilancio Consuntivo (con un saldo attivo in linea con quanto preventivato) e la sua approvazione all’unanimità.
Il Presidente ha chiuso l’Assemblea alle 20, 30 e dato appuntamento per il successivo meeting conviviale a cui erano presenti le Signore.
In una piacevole serata d’inizio estate è stata consumata una ricca grigliata approntata splendidamente da Pippo Traverso, durante la quale sono state proiettate su una parete della sala le immagini più significative dell’anno appena trascorso.
Al termine, dopo aver ringraziato tutti, signore e soci, il Presidente ha evidenziato i meriti della “Squadra” e simpaticamente premiato con Diploma e doni i suoi collaboratori diretti:
 il Tesoriere Guido Gavuglio; il Maestro di Cerimonia Fausto Giulietti; il Segretario Sergio Pettinati.
Prima del definitivo commiato Fausto Giulietti ha simpaticamente intrattenuto tutti e nuovamente celebrato l’opera del Presidente. Ha avuto anche parole d’apprezzamento per Lilly, splendida First Lady, infaticabile partecipe dei successi del Club.