Lions Club Genova Ducale
   
   


Dipinto su tela
"Magia del sole"
di Elettra Spalla Pizzorno

Il motto :
Determinazione per Riuscire...

Pubblicazione sulla prevenzione degli incidenti domestici in età pediatrica .


IL NONO  ANNO 2001/2002



Presidente Antonio Lijoi
Governatore Vito Drago

Past President Giulietti Fausto
Vice Presidente Zanetti Giancarlo
Segretario Pettinati Sergio
Tesoriere Pedemonte Gaetano
Cerimoniere Montagnani Marco
Censore Sacchi Ettore
Consigliere Bruni Andrea
 Consigliere Poggi Guido
 Consigliere Ricci Roberto
 Consigliere Pitto Tullio

IL SERVICE
Era logico che il Presidente Lijoi, un medico, pensasse per il Service principale, di rivolgere le attenzioni del Club, alla prevenzione ed in particolare a quella a sostegno dei più indifesi, dei più ingenui, di coloro che non possono conoscere o individuare il pericolo latente: i bambini.
Alla riunione del primo Consiglio Direttivo del Club, tra le altre cose, il Presidente ha proposto questa sua intenzione, spiegandone la necessità e l’importanza ed illustrandone le modalità di attuazione.
Il service si sarebbe concretizzato in una pratica pubblicazione nella quale sarebbero stati segnalati i pericoli, presenti nell’ ambiente domestico, che spesso sono causa di traumi ed ustioni, mettendo, nel contempo, in evidenza gli accorgimenti da osservare per evitarli e le norme di primo soccorso.
La pubblicazione verrà messa a disposizione dei tre Centri di neonatologia di Genova per essere distribuiti alle famiglie che hanno avuto il dono della nascita di un bimbo.
Il Consiglio Direttivo, sentita la proposta del Presidente, trovatala di grande importanza, l’ha approvata alla unanimità.
Il Presedente Lijoi ha iniziato a lavorare coadiuvato da vari esperti del settore e da alcuni soci.
Il 21 Maggio 2002 è stato organizzato dal Ducale, unitamente al Dipartimento di emergenza dell’istituto Gaslini, presso la sede della Fondazione Gaslini in Corso Italia, un incontro sui molteplici programmi di prevenzione.
In quella occasione è stato presentato l’utile e prezioso opuscolo.

ASSEMBLEA DI APERTURA Il 14 Settembre 2001
La prima Assemblea dell’anno ha avuto luogo presso il Ristorante Trude in un Venerdì di Settembre.
I soci hanno ascoltato ed approvato la relazione del Presidente che ha illustrato il calendario, e la descrizione del service principale dell’anno. Sono seguiti la nomina dei Comitati, ed altre decisioni di carattere interno del Club.
Il tesoriere, come è ormai consuetudine, ha presentato il bilancio preventivo dell’anno sociale che è stato approvato dall’assemblea. 
Al termine il brindisi augurale per un proficuo lavoro ha chiuso la serata. 

GITA DEL CLUB IL 7 OTTOBRE 2001
La domenica mattina, da Piazza della Vittoria, il Club è partito per Luni, località sita nella Liguria Orientale. Il programma, perfettamente strutturato dal Presidente Lijoi, prevedeva la visita del sito archeologico e dell’annesso museo.
A fine mattinata, dopo il trasferimento in pulmann a Montemarcello, i soci hanno pranzato presso il Ristorante "Il Gabbiano". Nel pomeriggio si è visitato il borgo marinaro medioevale, vecchio luogo di pescatori aggrappato ed incastonato nella roccia.Il rientro è avvenuto in serata e sul pulmann il Presidente Lijoi ha ricevuto l’apprezzamento di tutti i partecipanti per la splendida ed interessante gita.

STORIA DEI VIGILI Il 19 Ottobre 2001
Il Presidente Lijoi, a corollario del service principale, ha convocato il Club, a Villa Spinola, ed ha organizzato una serata il cui tema si allaccia alle problematiche degli infortuni e della loro prevenzione. 
Erano ospiti del Club l’Ing. Giorgio Chimenti, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ed il Sig. Luciano D’Amato, Capo Reparto dei Vigili del Fuoco.
La relazione è stata accompagnata da una video cassetta che ha illustrato varie immagini delle esercitazioni del Corpo, immagini inedite delle distruzioni della guerra ultima e della ricostruzione e diversi interventi importanti dei Vigili.
I presenti hanno preso utilmente coscienza di fatti e cose fino a quel momento ignorate.

OPERA GIOSUÈ SIGNORI - UN INCONTRO CHE NON SI FARÀ  PIÙ
I soci del Ducale, fin dai tempi del Lions Club Pegli, hanno sempre rivolto la loro attenzione ed il loro pensiero alle ragazze dell’Opera Giosuè Signori, tanto da farne un Service costante e ricorrente per il Club.
Come si può rilevare dalla lettura della storia di ogni singolo anno, ai primi di Novembre, i soci si riunivano presso l’Istituto Giosuè Signori per ascoltare la Santa Messa e poi cenavano, in refettorio, insieme alle assistite per una momento di vicinanza e di amicizia.
Nei primi mesi del 2001, furono assunte dagli organi competenti curiali, decisioni che cambiarono usi e costumi dell’Istituto e fu per questo che il nostro Club ritenne opportuno non perseguire in questo Service che, per tanti anni, molto aveva dato a tante ragazze bisognose anche di un semplice sorriso.

PREVENZIONE Il 9 Novembre 2001
Il Club è stato riunito un venerdì di novembre all’ Hotel Ristorante Torre Cambiaso a Pegli.
Il Presidente Lijio, nel continuare il " life motive " del Service principale, ha organizzato una serata rivolta alla prevenzione degli infortuni cui possono andare incontro i bambini.
Era presente la Dott.sa Nilde De Santis, già Vice Primario del Pronto Soccorso dell’Ospedale Gaslini, che, proprio nell’ottica del service principale del Club, si è intrattenuta su "Prevenzione degli infortuni in età pediatrica".
La relazione, che è stata accompagnata da specifiche immagini, ha riguardato le cause più frequenti di incidenti domestici ai bambini con suggerimenti per una corretta prevenzione e per eventuali primi interventi di soccorso.La serata  ha trovato l’interesse di un attento uditorio che ha rivolto ai conferenzieri precise ed opportune domande.

CETACEI Il 30 Novembre 2001
Meeting a Villa Spinola la sera dell’ultimo venerdi del mese.Ospite del Club il Comandante Lucio Bormiotto, Comandante Operativo della Direzione Marittima. Il tema svolto dal Comandante Bormiotto ha riguardato la vita dei cetacei nel Mar Ligure ed ha anche trattato del "Santuario dei Cetacei" che è la zona tra Punta Mesco, Capo Corso e Cap D’Antibes; zona biologicamente tutelata, dove vivono e si riproducono alcune varietà di cetacei. L’esposizione è stata corredata da una serie di splendide ed affascinanti diapositive che sono servite a far conoscere questi " bestioni "del mare.
Tutti i presenti hanno preso interesse all’argomento, tanto che il Comandante Bormiotto ha dovuto rispondere a parecchie domande.

LA FESTA DEGLI AUGURI Il 14 Dicembre 2001
La Festa degli Auguri a Villa Spinola ha rappresentato, come tutti gli anni, una vera e propria festa di famiglia: la grande famiglia del Ducale.
I vestiti di gala, la superba e squisita cena, le palline colorate dell’albero di Natale hanno infuso negli animi dei partecipanti quel caldo sentimento di serenità di gioia che solo il Natale in famiglia sa dare.
La serata è stata, come consuetudine, un’occasione per raccogliere fondi sia con le solite buste e sia con la finale lotteria i cui premi sono generosamente donati dai soci. Il tutto per stare insieme in allegria prima del Natale e soprattutto per raccogliere fondi da dedicare e destinare a coloro che ne hanno tanto bisogno. 

ASSEMBLEA DI METÀ ANNO Il 11 Gennaio 2002
Il Presidenete Lijoi ha convocato il Club al Ristorante Trude, dove, dopo il convivio, si è tenuta l’Assemblea dei soci di metà anno.
Durante la riunione il Presidente ha presentato la sua relazione sull’attività svolta dal Club nella prima parte dell’anno sociale e su quella che prevede di effettuare nell’immediato futuro.
Il Presidente ha inoltre relazionato sullo stato del Service principale che procede senza intoppi e che probabilmente avrà addirittura un costo inferiore a quanto preventivato.
Il Tesoriere Pedemonte ha relazionato sulle somme spese sino a quel memento e su quanto, a quella data, incassato, fornendo inoltre la consistenza di cassa e di banca.
Di tutto l’Assemblea ha preso atto ed ha approvato.

L’INFORMAZIONE Il 25 Gennaio 2002
L’attività lionistica del Ducale del 2002 si è aperta, a Villa Spinola, venerdi 25 gennaio, con un meeting che, considerate la fama e la notorietà del conferenziere, ha visto una notevole partecipazione di soci e di ospiti.
In quella occasione il Presidente Lijoi ha invitato il giornalista Vittorio Feltri, Editore e Direttore del Quotidiano Libero.
L’oratore si è intrattenuto sul tema: "Tecnologia e Informazione", spiegando, dal suo punto di vista, l’evolversi del mondo dei media. 
Non sono mancati gli accenni, come al solito abilmente porti all’uditorio, a determinate circostanze del momento che hanno suscitato l’interesse dei presenti. Alla fine molte domande che sono state soddisfatte con argute risposte.

SAN VALENTINO Il 15 Febbraio 2002
Musica dal vivo e danze, questa è la promessa del Segretario, Pettinati, nella sua lettera di convocazione.
E questo è avvenuto la sera di venerdì presso la Torre Cambiaso di Pegli. Dopo la cena tenutasi negli splendidi saloni dell’antico palazzo gli organizzatori hanno preparato una serie di divertenti giochi ed una gara di ballo che ha messo a dura prova gli improvvisati ballerini.
Il Club ha passato una serata in allegria e spensieratezza.

GLI INCENDI IL 15 MARZO 2002
Il Presidente Lijoi ha invitato, a Villa Spinola, in qualità di conferenziere, il Past Governatore Giorgio Grazzi che ha intrattenuto il Club sul il tema:" La calamità degli incendi boschivi in Liguria ".
L’oratore ha analizzato il profilo storico degli incendi considerando il loro numero e la loro vastità, evidenziando più in particolare le caratteristiche e le problematiche del fenomeno.
Si è poi richiamato alla legislazione attualmente vigente in proposito ed, infine, ha trattato dei sistemi di spegnimento.Le domande che gli sono state poste sono state soddisfatte con prontezza e professionalità.

ASSEMBLEA ELETTORALE Il 22 Marzo 2002
I soci sono stati chiamati in Assemblea presso il Ristorante "Il Tipico", in località Poggio sulle alture di Bogliasco, per le operazioni elettorali.
Dopo il convivio sono iniziati i lavori che hanno portato alla elezione delle nuove cariche per l’anno lionistico 2002 - 2003.
L’amico Giancarlo Zanetti è stato letto alla Presidenza del Club per il prossimo anno.
Applausi, brindisi e congratulazioni hanno accompagnato le designazioni mentre il tocco di campana chiudeva la serata.

LA CHARTER Il 19 Aprile 2002
Il venerdì 19 Aprile si sono riuniti due fatti importanti per il Club: la Charter, che ricorda un altro anno dalla fondazione del Sodalizio, e la visita del Governatore.
I soci si sono quindi radunati, con cravatta nera, a Villa Spinola. La cerimonia è stata preceduta dal Consiglio Direttivo, presieduto dal Governatore, al quale il Presidente Lijoi ha esposto le attività passate e future del Club nonchè gli importanti obbiettivi raggiunti.
Terminata la cena si ‘ svolta la cerimonia di ingresso di tre nuovi soci: Giovanni Facino, Guido Gavuglio e Domenico Piccardi. 
Ad ognuno di essi il Governatore ha appuntato il distintivo e ha da essi ascoltato la rituale formula d’ingresso.La festa è proseguita con le consegne degli Chevron di anzianità ai soci Audace Giulietti per i trent’anni, ad Andrea Bruni per i venti ed a Fausto Giulietti per i quindici. L’usuale discorso del Governatore, Vito Drago, che è culminato con gli elogi per il Presidente Lijoi e per il suo Consiglio, ha chiuso una bella serata che è stata di soddisfazione per tutti.

L’AFRICA Il 17 Maggio 2002
Il Presidente Lijoi ha voluto che questo meeting si tenesse in un luogo diverso da quelli abitualmente usati dal Ducale.
Ecco, allora, che Marco Montagnani, Vice Presidente del Club, ha messo a disposizione per la serata i locali della sua Galleria d’Arte, in Piazza Matteotti, dove la cena è stata servita da un servizio catering.
Il Presidente, per l’occasione, ha invitato il Dott.Sandro Damiani che ha parlato dei suoi "Appunti di viaggio: meraviglie d’Africa".
L’oratore ha descritto il fascino e le meraviglie dei paesaggi africani e le avventure e peripezie affrontate nel suo girovagare attraverso il suggestivo continente nero.
Le diapositive proiettate hanno completato la serata e hanno reso ancor più evidente la bellezza ed il fascino misterioso di quei luoghi.

UNA ROSA PER GENOVA 20 Maggio 2002
Al Teatro Carlo Felice, per la decima volta, è stata allestita la manifestazione benefica " Una Rosa Per Genova "che, mediante il canto lirico, richiama numeroso pubblico che unisce alla cultura anche la beneficenza.
Hanno partecipato artisti di fama internazionale e l’Ospite d’Onore è stato il Tenore Franco Corelli.
Gli accompagnatori al pianoforte sono stati Sirio Restani e Paola Cialdella, mentre l’Orchestra è stata quella del Conservatorio "Nicolò Paganini".
Ha presentato la serata il giornalista della Rai genovese Dott. Paolo Zerbini. Vi è stata una importante partecipazione di Lions da tutto il Distretto invitati direttamente dal Governatore.
Il ricavato è servito a finanziare il Service Distrettuale "Ville Sturline – Gaslini –".

PRESENTAZIONE DEL SERVICE PRINCIPALE Il 21 MAGGIO
Il Ducale, unitamente al Dipartimento di Emergenza dell’Istituto Giannina Gaslini, ha organizzato per Martedi 21 maggio, alle ore 11,30, presso la Fondazione Gaslini, in Corso Italia 26, un incontro sui molteplici programmi di prevenzione rivolti all’infanzia.
In quella occasione è stata presentata l’ iniziativa del Ducale, che, come è noto, è stata l’oggetto del Service principale del Club, e che coinvolge i servizi di neonatologia presenti sul territorio del Comune di Genova.
Il Ducale infatti ha realizzato e pubblicato, con grande numero di tiratura, una pubblicazione sulla prevenzione degli incidenti domestici in età pediatrica mettendoli a disposizione delle famiglie dei nuovi nati nel periodo Marzo 2002 – Marzo 2003.
La cerimonia ha visto la partecipazione di importanti personalità nel campo medico e di svariati soci ed officers distrettuali.

GITA DEL CLUB Il 26 Maggio
La meta scelta dal presidente Lijoi e dagli organizzatori è stata Fossano.
La gita è stata anche una occasione per compiere una visita alla Mostra Antiquaria.
La mostra è chiamata "Città Antiquaria" ed è un ampio spazio coperto che accoglie un nutrito numero di negozi di antiquariato.Il programma si è svolto come previsto.Dopo l’arrivo si è pranzato al Ristorante "La porta del Salice", e successivamente il Club ha trascorso alcune ore tra i negozi e le bancarelle del mercato potendo ammirare splendidi oggetti d’arte antica.

GITA DI FINE ANNO Dal 6 al 9 Giugno 2002
Il Presidente Lijoi, che ha organizzato la gita meticolosamente, l’ ha chiamata: "LE CRETE SENESI". È stata una gita in pulmann verso la Toscana Minore.Il Segretario, Pettinati, fin dal precedente Gennaio, nella lettera diretta a tutti i soci, ha così scritto: "È stata scelta tale destinazione per la vicinanza alla Liguria, per gli splendidi paesaggi, per la facilità nello scoprire stupefacenti opere d’arte, per la buona tavola ed anche perché probabilmente alcuni di noi conoscono superficialmente il territorio proposto."
Meglio di così non si poteva presentare una gita tra amici. Il 6 di Giugno il Club è giunto a Serra di Rapolano dove ha preso alloggio presso il Castello di Modanella. 
Nel pomeriggio ha visitato, accompagnato da una guida, il Convento di Oliveto Maggiore.
Il giorno dopo il Ducale si è recato a Montalcino ed ha visitato le valli d’ Arbia e d’Orcia.
Nel pomeriggio ha visitato Pienza dove i soci "golosi" hanno potuto fare shopping di pregiati salumi e formaggi.
Sabato 8 il Socio del Lions Club Cortona – Val di Chiana, Dott. Torquato Tenani, ha guidato il Ducale nella visita della città di Cortona, dei suoi musei, delle sue opere d’arte e delle tombe etrusche di recente scoperta.
La Domenica, sulla via del ritorno, l’ha fatta da regina la "Fiorentina" che il Club ha potuto gustare presso un ristorante gestito da un parente dell’amico Montagnani.
L’organizzazione è stata perfetta e neppure il maltempo ha potuto scalfire il programma che non ha subito variazioni di sorta.

ASSEMBLEA DI CHIUSURA Il 28 Giugno 2002
Il Ristorante Trude ha accolto l’Assemblea di fi ne anno, l’ultimo venerdì di Giugno.
Il Presidente Lijoi ha ricordato l’attività svolta dal Club durante l’anno che si sta per chiudere ed ha riassunto le cose buone che si sono fatte per il Club ed anche per gli altri. 
L’Assemblea ha approvato con voto unanime, la relazione così e come ha approvato la relazione del Tesoriere Pedemonte ed il consuntivo finanziario dallo stesso letto ed illustrato.
Un brindisi augurale per il futuro lavoro di Giancarlo Zanetti, Presidente nuovo nominato e l’usuale colpo di campana del Presidente Lijoi, hanno chiuso l’anno lionistico. 2001 - 2002.